Guide

Acquisto auto con legge 104: tutte le novità del 2023

La legge 104 offre l’opportunità di risparmiare una discreta somma di denaro qualora decidiate di acquistare un’autovettura. Il 2023 promette di portare novità e benefici maggiori, qui proverremo a capire quali sono i dettagli principali di questi cambiamenti. La legge 104 ha sempre riscontrato favori da parte dei contribuenti italiani, ora è il momento di scoprire il futuro in questo ambito.

Agevolazioni Fiscali nell’Acquisto di Auto ai Titolari della Legge 104

Dal 2023 i titolari della Legge 104 possono usufruire di agevolazioni ancora più convenienti nell’acquisto di un’auto. La Legge 104 del 1992 prevede al riguardo diverse detrazioni IRPEF sull’acquisto, nonché l’esenzione dal pagamento del bollo auto. In tale misura, i beneficiari possono adeguare l’automobile alle loro esigenze. Tuttavia, è fondamentale rispettare i termini previsti per beneficiare delle agevolazioni offerta dalla Legge 104.

Benefici offerti dalla Legge 104 per l’acquisto di un’auto

L’acquisto di un’auto con l’agevolazione 104 mira ad aiutare le persone con disabilità, permettendo ai soggetti interessati di fruire dei vantaggi effettuando l’acquisto al posto di un loro familiare. Inoltre, è possibile beneficiare di agevolazioni anche se il disabile ha un reddito annuo non superiore a 2.840,51 euro, mentre contro tale limite i familiari non possono far valere tali agevolazioni. A partire dal 1° gennaio 2019, inoltre, tale limite si alza a 4.000 euro per i figli di età non superiore a 24 anni.

READ  Auto a idrogeno: Una rivoluzione nell'automobile o una strada senza uscita?

Diritto all’acquisto di un’auto con IVA agevolata: Quali categorie possono accedervi?

Chi ha diritto all’acquisto di un’auto con IVA agevolata? Ci sono diverse categorie di persone che possono accedere a questo vantaggio. Tra questi, i non vedenti e i sordi (tanto quelli con cecità assoluta, quanto coloro che presentano un residuo visivo non superiore a un decimo con eventuale correzione), i disabili con handicap psichici o mentali titolari dell’indennità di accompagnamento, i disabili con gravi limitazioni della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni e i disabili con ridotte o impedite capacità motorie possono ottenere l’IVA al 4%.

Agevolazioni Fiscali per Auto Ibride ed Elettriche per Soggetti Disabili e Familiari

I soggetti disabili e i loro familiari possono beneficiare di una riduzione dell’IVA al 4% per l’acquisto di auto ibride ed elettriche. Oltre a queste, possono beneficare dello stesso trattamento anche per certaini veicoli destinati al trasporto di persone o cose. Tra i veicoli agevolati troviamo: automobili con massimo 9 posti, autoveicoli per il trasporto promiscuo, autoveicoli specifici, autocaravan con posti per un massimo di 7 persone, motocarrozzette e motoveicoli a tre ruote per trasporti promiscuo o specifici.

Requisiti di Documentazione per l’Accesso alle Agevolazioni Fiscali previste dalla Legge 104 per i Disabili

La Legge 104 prevede opportunità agevolate in termini di IVA per le persone con disabilità, ma ci sono alcuni documenti che devono essere forniti per fruire dei benefici. I disabili devono presentare una certificazione attestante specifica disabilità che dà diritto alle agevolazioni, oltre ad una dichiarazione sostitutiva di atto notorio per assicurarsi che non è stato acquistato nel quadriennio precedente un analogo veicolo agevolato. Inoltre, è anche necessario fornire un documento attestante che la persona con disabilità sia a carico dal punto di vista fiscale. Particolari sono le richieste dettate per i disabili con ridotte o impedite capacità motorie, che devono presentare anche una fotocopia della patente di guida speciale e della carta di circolazione, oltre a un’autodichiarazione e una certificazione di invalidità rilasciata da una Commissione pubblica.

READ  Chiavi dell'auto perse o rubate: cosa fare?

Benefici Fiscali della Legge 104 per Acquisti di Auto

Grazie alla Legge 104, i soggetti fiscalmente agevolati hanno accesso a due vantaggi quando decidono di acquistare un’auto. La prima è la detrazione IRPEF del 19%. Si tratta di uno sconto sulla dichiarazione dei redditi, netto di una somma non superiore a 18.075,99 euro a prescindere dal prezzo di acquisto. La seconda è un’IVA agevolata al 4%. Entrambe queste agevolazioni sono disponibili una volta ogni 4 anni; ad eccezione del caso di furto del veicolo. Inoltre, la detrazione può essere applicata ai costi di riparazione nonché all’acquisto, ma non si estende alla manutenzione ordinaria.

Lascia un commento